Un video musicale che denuncia le scie chimiche

Una canzone reggae dell’artista Skull dal titolo “Cry-die” denuncia lo scempio quotidiano delle scie chimiche.   Il video ha già conteggiato più di 150.000 visioni, segno che la coscienza a livello planetario è sicuramente cresciuta di pari passo con l’intensificarsi delle operazioni di avvelenamento intenzionale della biosfera, denunciate di recente anche da un insigne medico degli USA e da un numero crescente di altri scienziati, meteorologi,biologi, politici, … Continua a leggere